Datrix - Datrix

Aggregatore Risorse

Datrix

Chi è Datrix

Datrix è un ​Gruppo di tech company ​specializzato in applicazioni di Intelligenza Artificiale per la trasformazione e la crescita data-driven delle aziende.​ Nato nel gennaio 2019 il Gruppo comprende le forze di ​3rdPlace (PMI innovativa attiva dal 2010 in ambito user & customer AI) e ​FinScience (startup innovativa che opera dal 2017 in ambito investment AI); altre tech company a breve si aggiungeranno per completare l'offerta di ​soluzioni di Artificial Intelligence B2B per Finanza, Marketing e Sales​.

Il Gruppo integra già le abilità di ​più di 50 risorse (tra data scientist, data analyst e sviluppatori) e le esperienze di un management di altissimo livello proveniente da Google e dal mondo della Finanza.

I fondatori sono: Fabrizio Milano D’Aragona (Chief Executive Officer), ex top manager di Google Italia; Mauro Arte (Chief Operating Officer), con esperienza ventennale nel digitale ed ex             responsabile di Youtube Italia; Claudio Zamboni (Chief Revenue Officer), anch’egli ex manager di Google a capo di Education, Entertainment e Telecomunicazioni.

A dimostrazione della ​rilevante attività di Ricerca & Sviluppo​, le società del Gruppo operano anche come motore tecnologico di due progetti europei Horizon 2020.
 

Le tecnologie Data-Driven di Datrix al servizio della crescita delle aziende. Il fattore distintivo degli Alternativa Data.


Datrix lavora su tre aree principali:

  1. Data Governance & Digital Empowerment
  2. Data Intelligence & MarTech Solutions
  3. Data Modeling & Data Monetization

 
In particolare, nelle aree 2 e 3, l’approccio di Datrix prevede lo sviluppo diretto di tecnologia, soluzioni e servizi basati sull’Intelligenza Artificiale, laddove questa è intesa non con un ruolo sostitutivo, ma di acceleratore dell’intelligenza umana (AI come Augmented Intelligence).

Sempre più spesso il​ valore differenziante di Datrix nasce dalle capacità di​combinazione​, grazie ad algoritmi di machine learning e metodologie innovative di Natural Language Processing (NLP), di dati proprietari delle aziende (es. CRM, siti, app, private dataset)​e dati terzi tradizionali (es. public dataset, bilanci, valori di Borsa) ​con gli Alternative Data​. Con questi ultimi si intende un                insieme molto grande di dati spesso non strutturati (testi, immagini, ...) e rigorosamente non sensibili, estraibili intelligentemente da fonti digitali molto eterogenee: dalle conversazioni sui social media alle news su blog e forum, dalle informazioni sulla geolocalizzazione dei dispositivi mobili alle immagini raccolte dai satelliti e da piattaforme di e-commerce. Se raccogliere gli Alternative Data è già complesso, la sintesi e l’analisi devono essere effettuate necessariamente da strumenti applicativi di nuova generazione che sappiano selezionare e pesare segnali già forti o ancora deboli (i cosiddetti​weak signals​) ma provenienti da fonti autorevoli e con una diffusione in crescita, predittiva dell’importanza che assumeranno presto.​Per fornire alle aziende informazioni prima che diventino notizie​.

La combinazione ad opera di Datrix di tipologie diverse di dati ​consente alle aziende di tutti i settori di risolvere problemi di business o aprire nuove opportunità​, con ad esempio indicatori e piani di azione per adeguare in tempo reale le attività di marketing e l’offerta commerciale, con insight formidabili per il lancio di nuovi prodotti e l'apertura di nuovi mercati, con analisi predittive sul comportamento dei clienti e utenti. 

Le tecnologie di Datrix rispondono anche ad​esigenze del​settore finanziario in particolare, sia in ottica di​ monitoraggio dei fattori di maggior influenza sui titoli (si pensi all'utilità ad esempio per il posizionamento ESG o per le Investor Relations), sia in ottica di ​innovazione dei modelli di investimento dell'Asset Management ​e di scoring del​Credit Management​. La nascita di Datrix è dovuta proprio alla considerazione che la rivoluzione digitale e il mondo finanziario stanno sempre di più convergendo in un continuo dialogo/scambio di dati, tecnologie e soluzioni. L’obiettivo che si pone il Gruppo è quindi quello di governare e sfruttare da leader le sinergie tra i due mondi.

Datrix collabora con grandi aziende del Retail, dei Consumer Good, della Finanza, del Publishing e dei Media, ma si propone come​data-driven partner anche per le PMI che vedono nel digitale un fattore di crescita (oggi con il cloud e le soluzioni di Datrix ci sono le condizioni tecnologiche ed economiche per farlo).