SICUREZZA

 
 
 

Sicurezza e Frodi informatiche

(attività confluita nel CERTFin) - L'Osservatorio Sicurezza e Frodi Informatiche è il presidio di settore sui temi di Information Security, Fraud e Identity Management. La ricerca è realizzata attraverso analisi statistiche e approfondimenti di carattere tecnologico, operativo e normativo. Il tavolo di lavoro mantiene inoltre collaborazioni istituzionali, nazionali e internazionali e con network di ricerca in tema di cybercrime e, in qualità di FIISAC italiano, un'intensa attività operativa di early warning e di scambio di informazioni su meccanismi ed eventi di frode informatica, a beneficio dell'intero settore.

>>> Vai al gruppo di lavoro

The Observatory on Digital Security and Frauds is the garrison of the sector on the themes of Information Security, Fraud and Identity Management. The research is based on statistical analysis and technological, regulatory and operating examinations. The Observatory aims also at maintaining collaborations on cybercrime with institutions (national and international) and research centers and, as Italian FI-ISAC, on a strong warning activity.
 

 

Business Continuity

L'Osservatorio Business Continuity da anni supporta le banche su tutte le tematiche che impattano la continuità operativa del settore: in tema di adeguamento normativo e di segnalazione degli incidenti che coinvolgono la continuità operativa, come previsto dalla Circolare 285 di Banca d'Italia e dalle direttive a livello comunitario, e, su indicazioni di Banca d'Italia e in collaborazione con il GdL sul cash di ABI, in tema di continuità operativa del contante in caso di indisponibilità di una o più sale conta sul territorio nazionale.

>>> Vai al gruppo di lavoro

The Observatory on Business Continuity supports banks as regards the cases impacting the business continuity: regulatory compliance and incidents reporting, as provided by Bank of Italy 285 Circular and EU directive, and cash business continuity in case of unavailability of one or more counting rooms in the national territory, in collaboration with Bank of Italy and the ABI working group on cash.